Schiatti a VITRUM: anticipazioni e segreti

È ancora top secret il contenuto dello STAND di Schiatti a VITRUM.
Quello che possiamo anticipare è che allo stand G21-H30, PAD 24 le protagoniste saranno, naturalmente, le nostre macchine ma ci saremo anche noi. Ad accogliervi? Certo, questo sempre. Ma anche qualcosa in più.
Ci saremo “NOI” come SCHIATTI, cioè il racconto che, negli ultimi mesi, abbiamo fatto di ciò che siamo, di ciò che crediamo di essere e, infine, di ciò che vorremmo essere.
Troverete, accanto alla nostra tecnologia e alle novità del settore, il Manifesto dei nostri valori.
Così è come ci vediamo noi. Voi ci vedete allo stesso modo?
Vi invitiamo a testare e, se volete, contestare entrambi.
Quello che ci piacerebbe è un confronto aperto. Vorremmo acquisire il vostro prezioso parere, professionale e umano, su di noi come azienda e sui nostri prodotti.
Vi aspettiamo a Vitrum, dunque, per arricchire la narrazione della nostra storia.

Naturalmente: macchine per la lavorazione del vetro

Naturalmente le indiscusse protagoniste di VITRUM, sono sempre loro: le nostre macchine.
Al nostre stand troverete:

  • la nuova molatrice rettilinea SME10,
  • il trapano verticale TFV 1600 e, star d’eccezione per la prima volta visibile al pubblico,
  • il caricatore automatico CVB con tavolo rotante.
     

Il loro comune denominatore? L’automazione.

La direzione dell’azienda (e del mercato) è infatti l’ottimizzazione dei consumi e della produzione, tutto in ottica Industry 4.0.

Non resta che invitare il pubblico di Schiatti e di Vitrum a visitare l’azienda e scoprire, insieme, il futuro delle macchine per la lavorazione del vetro.