Servizio remoto basato su dati IoT: Schiatti non sta a guardare

Viviamo in un mondo altamente digitalizzato e il successo degli impianti di lavorazione del vetro non può prescindere da questo. Qui, come in altri settori industriali, sono state già introdotte le ultime tecnologie basate su sull’Internet of Things (IoT). Schiatti è profondamente coinvolto nella discussione e attivamente operante in tale direzione.

Automazione industriale e smart data

L’automazione e la misura in cui gli smart data sono gestiti dall’IoT sono due dei principali fattori che concorrono a definire l'efficienza e la competitività di un'azienda. Non solo con gli adeguamenti richiesti dall’Industria 4.0, ma in generale in uno scenario internazionale in corsa verso la digitalizzazione, nessuna azienda può prescindere dal confronto con le nuove tecnologie di automazione digitale.

Vantaggi dell’IoT nell’industria del vetro

Per l’industria della lavorazione del vetro i vantaggi di essere interconnessi sono:

  • Accesso remoto ai dati dei macchinari di tempra e laminazione
  • Supporto remoto istantaneo e suggerimenti di azioni di intervento appropriate
  • Apprendimento automatico (volto ad aumentare produttività e qualità)
  • Riduzione di fermi-macchina non necessari

 

Supporto remoto: dagli alert al tecnico virtuale

Nel panorama industriale oggi le possibilità di supporto remoto più diffuse si basano principalmente su allarmi e dati raccolti automaticamente dalle macchine. Nel prossimo futuro, tuttavia, il supporto si estenderà velocemente fino a divenire un vero assistente virtuale in grado di "vedere ciò che vedi".

Assistenza da remoto con la realtà aumentata o la realtà virtuale

IOT (Internet of Things) si riferisce all’estensione del digitale al mondo degli oggetti. Un esempio pratico può essere la gestione di un guasto, un montaggio o una manutenzione da remoto, tramite realtà aumentata e/o realtà virtuale. L’acquisto di macchinari specializzati da diverse parti del mondo spesso significa per un’azienda una difficile gestione delle richieste di manutenzione (tempi e costi). Con le nuove applicazioni di realtà aumentata i tecnici che i fornitori dedicano all’assistenza possono essere presenti in modo immediato. Come? Con software di realtà aumentata che guidano gli operatori con suggerimenti direttamente visibili sui macchinari, tramite dispositivi mobile oppure in real time, grazie a maschere VR che permettono all’operatore da remoto di vedere esattamente ciò che sta vedendo il tecnico accanto alla macchina.

Controllo remoto grazie all’interconnessione delle macchine

Quando i dati dei macchinari sono condivisi in una rete digitale automatizzata, uno dei maggiori vantaggi è la possibilità di ridurre le ore/operatore grazie ad un monitoraggio H24, effettuabile anche da remoto. Il servizio di monitoraggio raccoglie eventuali alert di segnalazione della macchina intervenendo direttamente o richiedendo prontamente un intervento.

Manutenzione predittiva grazie ai dati in rete

Accanto alla riduzione dei tempi di intervento, un monitoraggio con costante afflusso di dati in real time permette anche di gestire e calendarizzare interventi di manutenzione predittiva che possono evitare fermi macchina anche molto onerosi per l’azienda.

IoT: social network delle macchine

Come noi siamo connessi attraverso la nostra rete “social” e attraverso essa apprendiamo e condividiamo informazioni, allo stesso modo presto anche i macchinari avranno la propria “rete”, per chi aiuterà a crescere e a migliorare le prestazioni.

Contattaci per discutere con noi di tutte le novità e le possibilità connesse all’argomento.